Archivi tag: versi

raccontiamoci qui (opera di Igor Mitoraj & versi di A.Greco)

Il sasso nello stagno di AnGre

versi di Angela Greco e opera di Igor Mitoraj

.

raccontiamoci qui / nell’incavo tra desiderio e giorno

scacco alla regina la voce ritrovata / oltredire di cieli

aggrappati ad un grigio indeciso quasi pioggia

eppure azzurro profondissimo al di là delle ciglia

 

in perfetto sogno d’infinito a noi destinato

a cesellare un cammeo d’attimo ancorapresente

dita audaci sfiorano poche lettere e pelle bianca

e prima di mutare in albero sacro morso dal tempo

tornato dio carezza lieve il fianco a te consacrato

 

*

versi di Angela Greco e particolare di un’opera di Igor Mitoraj

View original post

Un bacio nei versi di Neruda e nel marmo di Rodin

Il sasso nello stagno di AnGre

Rodin, Il bacio (part.)

.

Pablo Neruda, versi da Poesie d’amore e di vita

Se un giorno il tuo cuore si ferma,

se qualcosa smette di bruciare per le tue vene,

se la voce dalla bocca ti esce senza divenire parola,

se le tue mani si scordano di volare e s’ addormentano,

 

Matilde, amore, lasci l tue labbra socchiuse

perché quel tuo ultimo bacio deve durare con me,

deve restare immobile per sempre sulla tua bocca

perché così accompagni anche me nella mia morte.

 

Morirò baciando la tua folle bocca fredda,

abbracciando il grappolo perduto del tuo corpo,

e cercando la luce dei tuoi occhi serrati.

 

E così quando la terra riceverà il nostro abbraccio

andremo confusi in una sola morte

a vivere per sempre l’ eternità di un bacio.

 

#

 

Si alguna vez tu pecho se detiene,

si algo deja de andar ardiendo por tus venas,

si tu…

View original post 369 altre parole