Archivi tag: contemporanea

Patrizia Stracchi. Le rose del deserto

ARTEVENTI

Una ragazza di colore che sbircia timidamente attraverso il tessuto di una tenda. Un’altra che danza liberamente coi capelli al vento. Una giovane donna africana che volge lo sguardo in una direzione indefinita. Una fanciulla dalla pelle scura che si copre con un velo ricamato mentre si prepara al rito nunziale.  Queste situazioni di vita che pongono al centro della scena giovani donne africane colte in alcuni momenti salienti della loro esistenza, sono state evocate nelle opere di una pittrice e scultrice romana, Patrizia Stracchi che, da oltre 10 anni, esprime le sue emozioni profonde utilizzando diverse tecniche artistiche: pittura, scultura e incisione.

I lavori che l’artista ha realizzato ispirandosi a questo mondo vengono svelati al pubblico, nell’esposizione Le rose del deserto.

Il ciclo, nel suo complesso, racconta, con intenso lirismo, la sofferta condizione della donna in questa terra antica, l’Africa, dominata ancora da forti contraddizioni sociali.
Da sempre amante…

View original post 123 altre parole

Annunci

Georges Rousse: l’artista dell’illusione

Fools Journal

Georges Rousse è un artista francese a tutto tondo: fotografo, scultore, architetto, pittore. Ciò che accomuna tutti i suoi lavori è, però, un’attenzione particolare allo spazio, alla sua reinterpretazione, al suo significato per l’opera e per chi ne usufruisce. Ed è proprio in quest’ottica che rientrano i suoi ultimi lavori, delle installazioni illusorie che Georges si diverte a realizzare in luoghi abbandonati, dismessi, pronti alla demolizione. Dapprima li fotografa, poi immagina come vorrebbe che fossero e alla fine li ricrea in determinate parti dello spazio, realizzando delle vere e proprie illusioni ottiche che potrebbero sembrare delle semplici fotografie ritoccate. Invece i suoi interventi sono reali, realizzati con un gruppo di lavoro che si occupa della prospettiva e della pittura del luogo. Il risultato è semplicemente incredibile: un equilibrio tra diverse forme d’arte, passato e futuro, tra realtà e immaginazione, tra abbandono e riqualificazione.

http://www.georgesrousse.com/

View original post

Diving Into Tanja Vetter’s Enchanting Art

L’edificio modellabile di Monaco

Fools Journal

Si può ipotizzare lo stesso edificio in 88 modi diversi? Se si è fotografi, maestri dell’arte digitale e appassionati di architettura, sì. L’artista in questione è il catalano Victor Enrich, il progetto si chiama “NHDK e l’edificio è un palazzone situato a Monaco di Baviera, in Germania. Enjoy!

http://victorenrich.com/

View original post

MOSTRA KANDINSKY MILANO 2013, Palazzo Reale dal 17 dicembre al 4 maggio.

Immagine

Un grande Kandinsky quello esibito alla mostra di Palazzo Reale a Milano: la città infatti dedica al maestro russo un’importante retrospettiva, nella quale non solo si celebra il pittore e teorico dell’arte russa del secolo scorso, ma che si presta a fare luce sulla sua unicità e sulla chiave di lettura delle sue opere, concettualmente complesse ma pregne di un’enorme carica emotiva.

Immagine

Continua a leggere MOSTRA KANDINSKY MILANO 2013, Palazzo Reale dal 17 dicembre al 4 maggio.

“Roma Napoli Firenze”, mostra di Massimo Listri

ARTEVENTI

 

 

 

Dopo la mostra “Biblioteche” alla Biblioteca Angelica di Roma nel dicembre 2012, Massimo Listri, il maestro della fotografia d’architettura e d’ambienti , ritorna con una nuova mostra. Il suo sguardo questa volta si sofferma sulle città di Roma, Napoli e Firenze costruendo un petit tour di sthendaliana memoria. Gli interni di palazzi, ville e monumenti restituiscono il fasto delle geometrie e delle architetture italiane attraverso i secoli. L’occhio sapiente di Massimo Listri esalta attraverso i tagli di luce e le fughe prospettiche un mondo interiore che si fa arte.

Inaugurazione il 12 dicembre 2013. La mostra sarà aperta fino al 30 gennaio 2014. Ingresso libero
In concomitanza con la mostra di Massimo Listri sarà disponibile il volume fotografico “Roma, Napoli, Firenze” (Edizioni Sabinae, 2013) Volume cartonato, illustrato.

Indirizzo: Biblioteca Angelica, piazza Sant’Agostino, 8

Per info sugli orari: 0668408039/.32. b-ange@beniculturali.it

View original post

Le scenografie dell’anima: le stanze di Jee Young Lee

Fools Journal

Un piccolo studio d’artista che si trasforma in meravigliosi mondi possibili. È questo ciò che realizza Jee Young Lee, artista sudcoreana che reinterpreta ricordi d’infanzia, fiabe del suo paese e famose opere letterarie in accuratissime scenografie, in cui ogni singolo pezzo è realizzato da lei, tutte all’interno di una sola stanza. E lei, protagonista indiscussa della resa reale della sua fantasia, si fotografa al suo interno. L’effetto è pura magia.

http://www.opiomgallery.com/en/artistes/oeuvresphotographe/17/jeeyoung-lee

View original post

Le sculture “a pezzi” di Bruno Catalano

Fools Journal

Viaggiare per il mondo spesso significa anche cercare pezzi di sé, ritrovare parti mancanti o cercare nuove forme di esistere. Ispirato dalla natura transitoria e intima del viaggio e dalla sensazione di lasciarsi qualcosa alle spalle, l’artista francese Bruno Catalano ha realizzato dieci sculture a dimensione umana per le strade di Marsiglia, Capitale della Cultura 2013, che hanno – letteralmente – della parti mancanti. Corpi quasi divelti, vuoti in alcune zone, che rappresentano meravigliosamente l’idea dell’artista e impongono ai passanti un riflessione.

http://brunocatalano.com/

View original post

In Antartide l’installazione più estrema del mondo

Fools Journal

Si tratta della spedizione creativa più estrema del mondo, è stata realizzata in Antartide dall’artista californiana Lita Albuquerque e consiste in un’incredibile installazione dal titolo “Stellar Axis“: 99 sfere blu collocate sul terreno ghiacciato più vicino al Polo Sud e allineate esattamente come le stelle nel cielo. Completata attraverso l’aiuto di ricercatori ed astrologi, l’imponente opera è una delizia per gli occhi: da qualsiasi distanza sia stata documentata, ha un effetto drammaticamente affascinante. Le foto, realizzate da Jean De Pomereu, sono attualmente in mostra al Whatcom Museum di Washington.

http://litaalbuquerque.com/

View original post

Continuum, mostra d’arte contemporanea di Silvia Iorio

ARTEVENTI

Continuum è il titolo della personale di Silvia Iorio a cura di Francesca Valente con cui smART, il nuovo spazio polivalente per l’arte contemporanea inaugurato a Roma lo scorso ottobre, prosegue la sua indagine artistica. In mostra una serie inedita di cosmogonie – grandi lavori su carta, un’installazione con frammenti di codici e meteoriti, nonché piccoli acquerelli creati con pigmenti e lacrime d’artista – in gran parte frutto della proficua collaborazione di Silvia Iorio con smART.

Artista interdisciplinare attiva sulla scena europea e da sempre interessata all’inte razione tra arte e scienza, tangibile e intangibile, universo esperito e mondo interiore, Silvia Iorio esplora il limite della conoscenza, nella dimensione invisibile e immateriale di un cosmo immaginato in un Continuum tra universo e psiche. I lavori esposti sono grandiose cosmogonie che trasportano lo spettatore in un firmamento popolato di galassie e corpi celesti in cui la Terra non è che un…

View original post 252 altre parole